Il duo unisce i suoni unici del clarinetto e dell'arpa, creando una tavolozza di sonorità con diverse sfaccettature; Esplorando sia la "nuova musica" sia il repertorio classico.

Con questo format hanno conquistato il pubblico di tutto il paese.

Rosanna Rolton

Vincitrice del Concorso Internazionale “Suoni d’Arpa”, Rosanna ha fatto il suo debutto Londinese alla Royal Festival Hall all’età di 20 anni.

Si esibisce normalmente in Recital in tutto il Regno Unito (Wigmore Hall, Three Choirs Festival ed il ritorno recente alla Royal Festival Hall).

Il cd debutto di Rosanna delle Sonate Italiane in Stile Barocco uscirà nel 2019 con l’etichetta Tactus. 

E’ anche vincitrice di Making Music Philip & Dorothy Green Young Artists.

Parallelamente alla sua carriera da solista, Rosanna lavora spesso con la Budapest Festival Orchestra esibendosi con direttori come Iván Fischer e Marin Alsop, e suonando in alcune delle sale da concerto più importanti del mondo tra cui la Carnegie Hall di New York, Amsterdam Concertgebouw ed Hamburg Elbphilharmonie.

È anche la “Guest Principal Harp” della Birmingham Symphony Orchestra e Aarhus Symfoniorkester in Danimarca. Arpista della Euyo (European Union Youth Orchestra) dal 2016 al 2018, Rosanna si è esibita dall’Europa all’Estremo Oriente, collaborando con direttori come Vasily Petrenko e Gianandrea Noseda.

Molto richiesta come musicista da camera, Rosanna si è recentemente esibita a Shanghai, Bucarest e Berlino ed in molti teatri nel Regno Unito. È membro fondatore della European Chamber Ensemble, membro del Cantiaquorum Ensemble e recentemente ospite del Pelléas Ensemble.

Nel 2018 Rosanna ha conseguito il Master presso il Royal College of Music, dove ha studiato con Ieuan Jones e Marisa Robles. 

 

Daniel Roscia

Nel 2016 si è laureato in Clarinetto con 110, lode e menzione presso il Conservatorio “F.A. Bonporti “a Riva del Garda sotto la guida del Professor Lorenzo Guzzoni perfezionandosi anche in clarinetto basso con il medesimo insegnante, Davide Pietro Lattuada e Paul Richards. 

Ha collaborato e tuttora collabora con Budapest Festival Orchestra, Orchestra Nazionale della Rai, Euyo, Schleswig-Holstein, Musik Festival Orchestra, Orchestra Sinfonica India, Orchestra Spira Mirabilis, Orchestra del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, Orchestra Haydn, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Ensemble Zandonai, Orchestra   Nazionale dei Conservatori, Orchestra del Conservatorio F.A. Bonporti di Trento; Ha anche partecipato alla stagione del Trentino Music Festival in occasione dei corsi della Music Academy International di New York. 

E’ stato membro della European Union Youth Orchestra (EUYO) dal 2015 al 2018, della Schleswig-Holstein Musik Festival Orchestra nel 2017 e dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori dal 2012 al 2016 oltre ad essere risultato idoneo all’ Orchestra Giovanile Italiana e all’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza. 

In particolare ha partecipato alle Masterclass di Mate Bekavac, Charles Neidich, Calogero Palermo, Andreas Sundin, Johannes Peitz, Lorenzo Coppola. 

Nel 2015 ha vinto il 1 ° premio della sezione “Clarinetto” nel concorso “Premio Abbado” tenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione Italiana ed è stato selezionato anche dalla Budapest Festival Orchestra come clarinetto e clarinetto basso, per un apprendistato di un anno che poi è stato prolungato con frequenza fino ad oggi. 

Nel 2016 partecipa in qualità di solista, alla tournée dell’Orchestra Benso esibendosi in alcune delle principali città della Serbia e parte del nord Italia.   

Ha suonato in alcuni dei migliori teatri Europei come: Musikverein, Elbphilharmonie, Concertgebouw, Wiener Konzerhaus, Usher Hall Edimburgo, Konzarthaus Berlin, Grafenegg, Teatro dell’Opera di Roma, Arena di Verona, Teatro Antico di Taormina; 

Si è esibito inoltre con direttori di fama internazionale come Ivan Fischer, Bernard Haitink, Marek Janowski, Christoph Eschenbach, Gianandrea Noseda, Vasily Petrenko, Xian Yhang, Bruno Aprea, Gerard Korsten, Ennio Morricone, J. David Jackson. 

È membro fondatore della European Chamber Ensemble; membro del “Corde in Aria”, duo con pianoforte formato nel 2013 e “Quadrophobia”, un quartetto nato nel 2010 (clarinetto, sax, fagotto, clarinetto basso); durante l’estate 2012 ha registrato con loro il CD “In Quattro”.  Infine è dal 2017 Legerè Artist (collaborazione con Quadrophobia) e Silverstein Artist.

Programmi:

Brani di Messager, Schumann, Schubert, Piazzolla, Debussy, Kovács, Saint-Saëns, Manuel de Falla ecc.